Il convegno “Open 2020 – Il Turismo Accessibile in Montagna” ha l’obiettivo di informare e diffondere conoscenza sul turismo accessibile in montagna presentando progetti, esperienze e buone pratiche provinciali e nazionali.


Il turismo accessibile coinvolge istituzioni e operatori di diversi settori che caratterizzano un territorio; proporsi come destinazione turistica accessibile aumenta la competitività e ha risvolti interessanti sia in termini economici che sociali.
Per raggiungere questo risultato è necessario che un territorio nel suo insieme condivida e si metta in moto per creare una destinazione per tutti: una destinazione dove tutti possano vedere soddisfatta la loro motivazione di vacanza.

LA CULTURA DELL' ACCESSIBILITA' DEVE DIVENTARE PATRIMONIO DELL'INTERA COMUNITA'.


Questi aspetti saranno trattati durante il convegno e gli interventi verranno suddivisi nelle seguenti 5 sessioni:

  • Un territorio impegnato per la qualità dell'offerta turistica accessibile

Tsm/Accademia della Montagna persegue gli obiettivi sopra esposti con il progetto "La Montagna Accessibile": durante l'intervento sarà spiegato il progetto e i marchi di accessibilità "Open".

www.accademiamontagna.tn.it/la-montagna-accessibile

  • Soddisfare la domanda di turismo accessibile in montagna

Per comprendere le potenzialità di mercato del turismo accessibile si analizzerà la domanda di turismo accessibile europea e nazionale.
La metodologia del Customer Journey caratterizzerà l'analisi dell'offerta turistica accessibile e si tratta di percorrere e approfondire le tappe del turista disabile:

  • La motivazione della vacanza,
  • Il reperimento delle informazioni e la prenotazione della vacanza,
  • Il viaggio del turista disabile,
  • Le strutture ricettive accessibili,
  • Gli eventi e attività outdoor sul luogo di vacanza.
    Saranno presentati casi studio provinciali e nazionali.

  • Politiche e buone pratiche Europee per il turismo rivolto alle persone con disabilità

Proporre una vacanza di qualità accessibile a tutti è un obiettivo perseguito anche a livello europeo.

Interverranno al convegno:

  • Isabella Demonte, membro della commissione europea per i Trasporti e il Turismo, per presentare le politiche adottate dall’ Unione Europea
  • Annagrazia Laura, Presidente European Network for Accessible Tourism  (ENAT), che porterà a conoscenza buone pratiche europee.

  • La montagna come opportunità di connessione sociale

La vacanza accessibile in montagna è possibile e non semplicemente un'opportunità di business ma è garantire il diritto di tutti di poterne usufruire.

La Provincia di Trento e la Fondazione Dolomiti Unesco si sono poste come obiettivo l'accessibilità per diventare luoghi di connessione sociale.

  • Città e accessibilità - Progettare accessibile

INU "Città Accessibili a tutti - Progetto Paese Inu"  si occupa di individuare politiche e strategie condivise a carattere nazionale e locale finalizzate a trovare soluzioni e indirizzi per il miglioramento della qualità dell’accessibilità delle città italiane.
Il progettare accessibile, anziché agire ex post e l'importanza della cultura, della conoscenza e della formazione in merito all'accessibilità risultano di centrale importanza, come lo dimostra l'Università di Trento e la società Architutti.

Per motivi organizzativi è gradita l'iscrizione per indicare la propria partecipazione al Convegno

Clicca qui per l'iscrizione ONLINE

 

Con il patrocinio di: